+34 653397879 / +39 3409567713 info@andmoretrainer.com
Seleccionar página

Molte le attività svolte, molti eventi, molti i Pack System e molte le aziende con cui abbiamo lavorato. In tutto questo trambusto non ci siamo mai fermati creando le storie, le molte straordinarie storie degli individui che con noi hanno condiviso una delle formazioni di più alto impatto istintuale che mai potrete trovare. Desideriamo dunque raccontarvi alcune delle loro storie, alcuni eventi, alcuni “Pack System”. Innanzi tutto ci tengo a precisare che ogni evento è unico e cucito a misura sul gruppo con cui lavoriamo e, per dare ancora maggiore risalto a questo aspetto di unicità, ogni gruppo ha la possibilità di scegliere a unanimità il nome del proprio evento. Di seguito dunque, troverai alcune storie cui ogni gruppo ha scelto la sua identificazione. Ogni Pack System inoltre ha delle tradizioni che rispettiamo in modo ferreo fin dalla sua creazione: l’evento è suddiviso in due clan, i “DOGS” e i “RAPTORS”, ognuno con un rispettivo leader di clan. Al termine dell’attività è decretato un clan vincitore il quale influenzerà le sorti del Pack System a venire aiutando il lavoro del gruppo che vestirà gli stessi colori.

La bandiera dei “Dogs”
La bandiera dei “Raptors”

Detto questo desideriamo cominciare a raccontare un evento specifico, un evento che ha segnato le vite di Andrea e Morena a livello personale e professionale in modo indelebile. Questo evento fu il primo in lavorarono assieme motivo per il quale, integrare l’identificazione comportamentale attraverso cani e rapaci era quanto mai un nuovo inizio. Inoltre l’attività con cui “unirono i flussi”, non era una azienda qualsiasi e con prodotti qualsiasi. L’azienda a cui facciamo riferimento è il “Tribeke” di Koan Bogiatto, all’epoca “Bogiatto Group”. Beh il cognome la dice lunga, infatti è l’azienda del fratello di Andrea, Koan Bogiatto (Dan). Inoltre, aspetto ancora più difficile, l’azienda del fratello e sua moglie Joyke è niente di meno che un azienda che opera nel settore della formazione ad altissimi livelli. Molti potrebbero pensare che tutto questo possa essere un aiuto o che in qualche modo la pillola sarebbe stata più dolce. Solo chi non conosce l’azienda Tribeke, può pensarlo; chi conosce sa perfettamente che questa gruppo si è sempre posto dei target molto molto elevati con professionalità straordinarie senza contare che, il fatto di avere lo stesso cognome significava che la percentuale di errore fosse portata alla vicinanza con lo zero.

Doom, il padre di Bronson e Artemide dopo gli esercizi

In questo evento, il più lungo che l’azienda AndMore affrontò in tutta il percorso, durò diversi giorni e ci fu una prosecuzione con altri eventi ad esso correlati, ricevendo poi la chiamata per approfondire la selezione di alcuni nuovi membri (soggetti “contaminanti”) e l’identificazione dei soggetti già all’interno del gruppo stesso a livello comportamentale istintivo. Inoltre, il lavoro fu quello di adattare il sistema gerarchico-funzionale aziendale attraverso l’archetipo specifico del branco di lupi, ponendo particolare attenzione agli atteggiamenti disfunzionali e discollaborativi occulti. Insomma per farla breve, tutti aspetti che erano perfettamente nelle peculiari tonalità dell’azienda; l’unica vera difficoltà in questo caso era rappresentata dalle aspettative di Koan: essendo un azienda di formazione che opera anche nel settore business, ha già studiato e adattato molte soluzioni alla propria impresa, attraverso, inoltre, un grado di consapevolezza comportamentale che molte altre aziende, non del settore, potrebbero non avere. Riuscire dunque a effettuare un lavoro così tanto elevato a livello di standard qualitativo in un momento in cui AndMore era ancora agli inizi, fu una sfida potente, un treno su cui salire senza remore o pensieri.

Koan spiega la potenza dell’analisi comportamentale con cani e rapaci

Il lavoro cominciò a ritmi serrati e senza, quasi, riposo. Giorno e notte, briefing ed esercitazioni, sia con il gruppo e sia con i due titolari: Koan e Joyke appunto. I lavori venivano alternati attraverso l’inserimento di fattori stressanti e lavori con gli animali, sottoposti ad entità singole o di gruppo. Attraverso i molti fattori stressogeni e al relativo contatto con gli animali, ogni singolo individuo mostrò la sua vera “parte istintva”, mettendo a nudo di conseguenza la sua percentuale contaminante (ricordiamo che tale percentuale dal divario e conseguente disequilibrio tra i vari cervelli dell’individuo, come appunto l’istintivo, limbico e neo-corteccia) e le eventuali “contaminazioni” che avrebbe potuto mettere in campo, per quelli nuovi, o che stava già mettendo in campo, per chi già lavorava al suo interno. La grande difficoltà immaginata all’inizio di questo intervento, visto che già operavano nella formazione, si tradusse invece in un valore aggiunto inimmaginabile. Ad ogni singolo esercizio la consapevolezze degli individui cresceva in modo rapido e attento, indice di una azienda con una grande identità di team, fino ad arrivare al termine dove l’acquisizione di un nuovo sistema, una chiara identificazione di ogni singolo individuo e un abbassamento della percentuale contaminante, ha permesso al gruppo di fare un grande passo avanti nella produzione e nella gestione delle proprie risorse, manifestato in una maggiore chiarezza proprio all’indentificazione di collaboratori e ai loro telenti, con una migliore e più attento rispetto dei vari organigrammi, gerarchico-funzionali, e al loro corretto utilizzo. Inevitabilmente, per una azienda di questa tipologia sempre pronta ad innovazioni e sperimentazioni, questo lavoro ha permesso il rinnovamento e un impulso incredibile in moltissime delle attività; hanno assimilato il metodo e lo hanno sistematicamente utilizzato con grandi benefici sia in termine di benessere che di fatturato aziendale, incrementando inoltre una parte che è, probabilmente, il loro cavallo di battaglia: l’attitudine alla creatività, all’innovazione e specializzazione. Un evento, dunque, quello del “sistema del branco di lupi” che è stato la pillola di “fiducia” che ha dato grande impulso e motivazione al mondo che si sarebbe creato in seguito e che AndMore ricorderà per sempre con grande emozione e gratitudine.

Doom e Cheyenne pronti e in allerta
Doom, la sfida comincia!